Negli USA la questione del “raising capital” rimane certamente una delle questioni di maggiore e vitale importanza per la sopravvivenza e successo di una startup. Molte startup non producono profitti e necessitano di regolari infusioni finanziarie per garantire operatività e crescita. Questo è largamente dovuto al fatto che molte di queste società preferiscono canalizzare le risorse a loro disposizione per far crescere il business velocemente e conquistare una posizione dominante sul mercato.

 

In generale, le società che raccolgono capitale devono decidere lo strumento da utilizzare ed emettere a favore degli investitori. Per le startup la scelta dello strumento finanziario da adottare varia in relazione al proprio stadio di sviluppo. Questo post si propone di evidenziare il ciclo di sviluppo di una startup e le tipologie di strumenti finanziari connessi con la raccolta di capitale in relazione ai vari stadi di sviluppo.

 

Molte Startup negli Stati Uniti seguono un percorso di sviluppo abbastanza definito che include le seguenti fasi. A fianco di tali fasi, abbiamo inserito gli strumenti finanziari maggiormente utilizzati per la raccolta di capitali.

Fase Strumenti Finanziari Investitori Importi 
Idea e Proof of Concept
  • Convertible Notes: (i) Next Equity Financing Conversion; (ii) Corporate Transaction Conversion; (iii) Maturity Conversion.
  • Simple Agreements for Future Equity.
  • Seed Equity (solitamente, azioni preferenziali).
  • Famiglia
  • Amici
  • Angel Investors
Tra $50.000 e $1.000.000.

Building Scaling

  • Series A Financing – Termini e Condizioni: (i) Liquidation Preference; (ii) Dividends; (iii) Conversion; (iv) Anti-Dilution Protection; (v) Protective Provisions [emendamento dei documenti societari costitutivi; voto degli azionisti di minoranza; diritti di prelazione sull’emissione di nuove azioni; vendita della società]; (vi) Board Matters; (vii) Registration Rights; (viii) Financial Information and Inspection Rights; (ix) Rights of First Offer; (x) Rights of First Refusal; (xi) Tag Along/Drag Along Rights; (xii) Management Rights.
  • Documenti Principali relativi al Series A Financing: (i) Preferred Stock Purchase Agreement; (ii) Restated Certificate of Incorporation [o altro documento equiparabile all’atto costitutivo della società]; (iii) Investors’ Rights Agreement; (iv) Right of First Refusal and Co-Sale Agreement; (v) Voting Agreement; (vi) Altri documenti ancillari ai precedenti.
  • Fondi di Venture Capital
  • Super Angel Investors
Tra $3.000.000 e $5.000.000.
Maturity e Exit
  • Series B Financing (e seguenti: C, D, E, etc.): (i) Convertible Preferred Stock Agreements.
  • Bridge Financing (raccolta di fondi per consolidare la propria posizione a breve termine): (i) Convertible Notes [generalmente, prima di concludere la vendita della società o per evitarne la liquidazione].
  • Bridges of Necessity (raccolta di fondi per evitare il fallimento della società o la sua liquidazione): (i) Bridges Notes.
  • Bridges of Choice (raccolta di fondi a metà strada tra il Bridge Financing e il Bridges of Necessity): (i) Prestiti Soci.
  • Venture Debt: (i) Presititi da parte di istituti finanziari tra cui banche.
  • Fondi di Venture Capital
  • Corporate Strategic Investors
  • Private Equity Funds
Tra $5.000.000 e $10.000.000 (in un Series B Financing), fino a $100.000.000 (in un Series E Financing).